“Il prezzo è un elemento semplice e inequivocabile. Nessun cliente pagherà un centesimo in più del reale valore di un prodotto.” – Ron Johnso

 

Il prezzo è una delle “quattro P” del marketing mix (prodotto, prezzo, promozione, distribuzione). Esso influenza la percezione che il mercato ha della vostra offerta. Il prezzo è un messaggio potente, che ogni operatore invia al proprio mercato – per questo deve essere coerente con la qualità del lavoro.

 

Dal momento che nei servizi di traduzione la proposta di valore corrisponde all’efficienza operativa, il prezzo deve essere estremamente competitivo. Migliorare la propria strategia del prezzo dell’1% può portare ad un aumento dell’11% nel profitto. Ogni lavoro di traduzione richiede un’accurata strategia del prezzo, che si basa sulle sue specifiche caratteristiche.

 

Dopo una ricerca sui tariffari applicati nel campo della traduzione abbiamo potuto tracciare il seguente schema dei metodi di calcolo:

 

  • Per parola

 

Calcolare la tariffa per parola è il metodo più diffuso e conosciuto nell’industria della traduzione, poiché è il criterio più conveniente ed imparziale per tutti i soggetti coinvolti. Il preventivo è determinato su misura in base alle necessità del cliente. I prezzi possono variare molto e sono in genere decisamente più bassi del costo lordo. Con il calcolo per parola, il prezzo è anche strettamente connesso con il genere del testo: standard o tecnico. In media, la tariffa calcolata per 10 diverse lingue in 75 LSP (fornitori di servizi di traduzione) è di 0,20 dollari statunitensi per parola per traduzione tecniche e di 0,13 dollari per contenuti generici.

Un’ulteriore indagine effettuata all’interno dell’Unione Europea sulle tariffe per traduzioni e interpretariato mostra una notevole uniformità, indipendentemente dalle combinazioni linguistiche. Il costo medio per le traduzioni è di circa 0,15 euro – un costo relativamente alto considerato che la maggior parte delle agenzie nel resto del mondo applica prezzi finali più economici.

In base all’esperienza sappiamo che traduzioni della coppia inglese-spagnolo generano testi più lunghi: un testo di 2000 parole inglesi, una volta tradotto, dà origine a 2400 parole in spagnolo e quindi il costo aumenta di conseguenza. Alcune agenzie utilizzato quindi un metodo “per thou”, ovvero “per thousand”, calcolando il prezzo ogni mille parole: in questo modo un articolo di 2000 parole, nel mercato statunitense, verrebbe a costare circa 400 dollari.

 

  • Per riga

 

Nell’Europa centrale si è soliti calcolare le tariffe in base al numero di righe e alla lingua di arrivo. Questo è il metodo più diffuso per traduzioni di difficoltà media, che consente un confronto tra i costi più semplice da effettuare. Secondo gli standard, una riga contiene circa 55 caratteri, inclusi gli spazi; con questo metodo i prezzi variano tra 1,50 e 2,20 euro.

Consideriamo, ad esempio, il tedesco. Nelle traduzioni dal tedesco all’inglese, la versione di arrivo conterà più parole di quella originale. Dunque, diverse agenzie preferiscono utilizzare il metodo di calcolo per riga, secondo i parametri europei, laddove una riga contiene 55 caratteri inclusi gli spazi nella lingua di arrivo; questo sembra essere il metodo standard e rende i calcoli più semplici.
La differenza tra le due diverse strategie di prezzo, quella per parola e quella per riga, è evidente proprio nel caso di traduzioni dal tedesco all’inglese, in cui una riga della lingua di partenza contiene in media 8 parole.

 

  • Per pagina

 

Alcune agenzie di traduzione utilizzano il metodo di pagamento basato sul numero di pagine del documento da tradurre. Questo sistema funziona molto bene nei casi in cui non è possibile effettuare il conteggio elettronico delle parole, come ad esempio nei documenti scannerizzati e trasformati in PDF, cosa che accade molto spesso per cartelle cliniche o atti dei tribunali. In media, le tariffe si aggirano intorno ai 100 dollari a pagina.

Le agenzie di traduzione italiane scelgono spesso questa strategia di prezzo; considerando che secondo gli standard europei una riga equivale a 55 caratteri inclusi gli spazi nella lingua di arrivo, un documento da tradurre dall’inglese all’italiano conterà sicuramente più parole nella lingua di arrivo rispetto a quella di origine.

 

  • Per ora

 

Il conteggio delle tariffe per ora è una scelta inusuale perché il criterio è estremamente soggettivo ed è difficile stabilire il numero di ore necessario per una traduzione. Questa strategia di prezzo è preferita per i lavori di revisione e aggiornamento di una precedente traduzione.

 

  • Tariffa fissa

 

Le tariffe fisse sono spesso concordate quando si ha a che fare con traduzioni che implicano il cinese o le altre lingue con cosiddetti caratteri CJKV (cinese, giapponese, coreano, vietnamita): in questi casi i conteggi per parola o per pagina non si baserebbero su criteri economicamente validi.

Le tariffe fisse sono applicate anche per incarichi di traduzione che non possono essere valutati per pagina, ma in base al volume del lavoro complessivo; questo tipo di traduzione richiede solitamente un ulteriore sforzo di ricerca e di gestione del progetto e può comprendere testi manoscritti, pagine scannerizzate, contenuti ingegneristici o ribattitura di testi.


 

  • Prezzo minimo

 

Le tariffe minime sono in genere pagate dalle agenzie per lavori di piccole dimensioni, con documenti di massimo 250 parole.


 

  • Tariffe personalizzate

 

Infine, vi sono casi in cui è possibile stabilire tariffe personalizzate in base a determinati parametri di lavoro, come ad esempio:

 

  • argomenti particolarmente complessi

  • combinazioni linguistiche

  • sconti applicati a clienti che cercano collaborazioni a lungo termine e che forniscono un’ampia mole di lavoro

  • tempi di consegna più rapidi che richiedono costi maggiori

  • lavori di editing, correzione bozze o altri servizi che sono di solito pagati a parte.

 

Ci auguriamo che questa scheda vi abbia fornito informazioni preziose sui modelli e le strutture dei tariffari applicati dalle agenzie di traduzione, informazioni che possono essere utilizzate per progettare un servizio efficace ed attraente. Non importa come fate i calcoli, ciò che conta alla fine è il risultato.