“Il linguaggio è stato descritto come la tecnologia più essenziale della medicina, lo strumento principale per svolgere le sue attività.” (Jackson, 1998)

Il linguaggio è la barriera più comune in qualsiasi ambiente medico, ed è stato identificato come un fattore di rischio con esiti avversi. La comunicazione tra operatori sanitari e paziente è positivamente correlata a migliori outcome sanitari. Regime farmacologico, esami preventivi e soddisfazione del paziente sono alcuni esempi di outcome sanitari.

I servizi di traduzione medica sono fondamentali per fornire assistenza sanitaria di qualità ai pazienti di lingua straniera. Ospedali, pronto soccorso, studi medici, organizzazioni sanitarie pubbliche e infermieri utilizzano traduttori dallo spagnolo all’inglese per agevolare il processo di accettazione e ottenere informazioni accurate per le cartelle cliniche dei pazienti. Servizi linguistici specializzati in ambito medico intervengono nella traduzione di cartelle cliniche, consensi informati, richieste di indennizzo e anamnesi. Anche i laboratori di ricerca si avvalgono di linguisti professionisti per la traduzione di studi e ricerche cliniche, nonché di brevetti e licenze. I produttori di presidi medici hanno spesso bisogno di traduttori spagnoli per scrivere manuali e istruzioni con il linguaggio più appropriato per gli utenti di madre lingua spagnola che utilizzeranno l’apparecchiatura. Anche i cataloghi contenenti le descrizioni dell’attrezzatura necessitano di attente traduzioni che permettano la lettura e la comprensione da parte degli utenti finali.

Chiaramente, tutte le traduzioni del settore medico e life science si inseriscono nella categoria dei servizi linguistici “Premium” o “Alta Qualità”. Per quale motivo? Se è perfettamente comprensibile aspettarsi diversi livelli di “qualità” traduttiva, l’industria medica e life science ha a che fare con qualcosa che riguarda noi tutti: la nostra salute, e a volte trattamenti decisivi tra la vita e la morte. Le sperimentazioni cliniche sono spesso disciplinate da normative molto rigorose e devono essere condotte in molti paesi da diverse istituzioni o laboratori per essere approvate a livello nazionale.

La qualità è importante nelle traduzioni del settore medico e life science per una ragione fondamentale: un gran numero di persone, da medici e infermieri fino ai consumatori – l’intera filiera della salute, a ben vedere - ripone la propria fiducia nell’accuratezza della traduzione. Può sembrare un luogo comune, ma la qualità è importante nella traduzione medica perché è in gioco la vita.

È semplicemente inammissibile fraintendere una prescrizione medica: potrebbe costare una vita.

Solo le agenzie di traduzione con risorse e tecnologia sufficienti possono assemblare con rapidità un efficiente team di traduzione, revisione e gestione e controllo della terminologia.

Di seguito, 5 ragioni per cui è necessario il 100% dell’accuratezza nello svolgimento di servizi linguistici in campo medico.

1. Non si accettano errori

La traduzione medica necessita di precisione tecnica. Non si può escludere, aggiungere o sostituire alcunché. Un termine errato causa complicazioni, poiché i medici non possono essere certi dell’accuratezza delle istruzioni dei loro nuovi strumenti.

L’omissione di informazioni può essere altrettanto problematica. Per esempio, tralasciare dati chiave sulla posologia può trasformare un ottimo farmaco in una pillola letale, così come lasciarsi sfuggire una sola parola nella cartella di un paziente può modificare una diagnosi.

2. Una cattiva traduzione può essere letale

La mancata fornitura di servizi linguistici professionali ai pazienti da parte degli ospedali è causa di morte. Avvalersi di familiari come interpreti può comportare errori fatali. Lo stesso può dirsi quando si affida la responsabilità della traduzione a medici bilingue. Il linguaggio medico è complesso, e include terminologia specifica che può variare tra le diverse lingue.

I traduttori specializzati impiegano spesso anni per imparare a gestire specifiche situazioni e problemi tipici della traduzione medica. La loro accuratezza fa la differenza laddove ogni errore può costare vite umane.

3. Un’errata traduzione nell’industria farmaceutica espone le persone a un rischio letale

Gli esperti di traduzione medica giocano un ruolo essenziale nell’industria farmaceutica. Il loro compito è assicurarsi che ogni farmaco importato e immesso sul mercato sia accompagnato da informazioni accurate.

Ogni etichetta sui flaconi e all’interno delle confezioni deve contenere un’ampia gamma di informazioni, come: indicazioni e uso, istruzioni per la conservazione, forme di dosaggio, avvertenze e precauzioni, effetti indesiderati / reazioni avverse, interazioni farmacologiche, controindicazioni e data di scadenza.

4. Una traduzione inappropriata può comportare il diniego dell’autorizzazione

Anche il farmaco migliore può vedersi negata l’autorizzazione se i traduttori non hanno svolto il loro lavoro nel migliore dei modi. Un piccolo errore nella conversione delle misure, per esempio, può rendere un efficace antidolorifico inadatto per l’uso umano, o uno studio clinico irrilevante.

Gli esperti sanno che la traduzione medica esige il 100% di accuratezza per ogni lingua target. Infatti, considerano tutti gli aspetti quando si apprestano a iniziare un progetto in questa industria: standard di stile, layout e contenuti. In questo modo, tutte le informazioni rilevanti saranno incluse nella nuova etichetta.

Una documentazione incompleta determinerà il rifiuto dell’autorizzazione, il che si traduce in costi evitabili e nella perdita di una quota di mercato da parte della compagnia.

5. Una traduzione scientifica senza errori è cruciale per la ricerca

Non sono solo semplici numeri a dover viaggiare da un laboratorio o da un’Università a all’altra. Gli scienziati hanno bisogno del contesto. A volte, però, traduttori impreparati o senza esperienza possono lasciarsi sfuggire sfumature sottili e dettagli complessi. Una cattiva traduzione può causare il fallimento della ricerca. Gli specialisti possono perdere fondi, o anche centinaia di ore di lavoro.

Se da un lato è chiaro che vi sia del lavoro da fare per migliorare la qualità dei servizi e dell’uso della mediazione linguistica, dall’altro bisogna tener conto che forse la più grande barriera nel mondo delle barriere linguistiche è la mancanza di motivazione e risorse per fornire l’accesso al linguaggio specifico. Differenze linguistiche e culturali, nonché bassa preparazione in materia di salute, sono alcune delle barriere che ostacolano la comunicazione. È necessario integrare nei processi di lavoro in campo sanitario, piuttosto che semplicemente aggiungervi, delle pratiche basate sulle evidenze che riducano queste barriere

Hai bisogno di una traduzione medica? Con una vasta esperienza in traduzioni mediche, PoliLingua ti garantisce il 100% dell’accuratezza e della qualità nel settore medico.

Tradotto da     Elisa Meuli 

[email protected]